• Home >
  • Gruppo FS Italiane

Cristiano Malgioglio su "La Freccia": un festival di Sanremo (quasi) senza dive

Il cantante, paroliere e personaggio televisivo dalle pagine del mensile di FS Italiane anticipa l’appuntamento con la kermesse più popolare d’Italia

Roma, 9 febbraio 2016

“Le mie preferite sono Annalisa, Dolcenera e Patty Pravo, ma mi dispiace non vedere icone della nostra musica leggera come Marcella Bella, Donatella Rettore, Loredana Bertè e Anna Oxa. La mia speranza? Sentire canzoni dal respiro internazionale, perché la musica italiana è la più bella del mondo, ed è un peccato che all’estero i nostri autori non hanno il riscontro che meritano”.

Stasera inizia il Festival di Sanremo e dalle pagine de La Freccia Cristiano Malgioglio non le manda a dire: 
“Quest’anno, per prima cosa boccio tutti i titoli, perché non emozionano”. Nell’articolo pubblicato dal mensile di FS Italiane il cantante, paroliere e personaggio televisivo procede come un treno fornendoci un quadro chiaro e senza peli sulla lingua su quello che dovremmo aspettarci da questa 66esima edizione della kermesse, lasciando spazio alle curiosità, alle speranze e ai buoni propositi nei confronti di una grande manifestazione popolare che, nel bene o nel male, sa ancora fornire una chiave di lettura per interpretare il Paese, i suoi talenti, la storia e i costumi.

Deborah Iurato “bravissima, ma dovrebbe curare l’immagine”. Noemi “la bastonavo sempre a X Factor, le mie legnate le hanno portato fortuna”. Lorenzo Fragola, Alessio Bernabei, Francesca Michielin e Clementino “molto amati dai giovani”. Bluvertigo “bel ritorno”, molto in gamba la nuova formazione dei Dear Jack, mentre Irene Fornaciari “possiede una forte vocalità, ma forse sarà penalizzata da un cognome ingombrante”. Contento per la bella occasione data a Valerio Scanu, che però “dovrebbe evitare di fare certa TV” (il riferimento è all’Isola dei Famosi). Neffa curioso, Zero Assoluto validi musicisti. Enrico Ruggeri meraviglioso cantautore, come fantastici sono gli Stadio.

E nel frattempo un Malgioglio del tutto inedito si prepara a far uscire Iconic Fifties, sua ultima fatica discografica, anche in Brasile e Messico: “E’ un disco che amo molto e lo presenterò in anteprima a L’Havana. Questo lavoro ha due anime: in una ci sono canzoni andate in onda al Grand Hotel Chiambretti su Canale 5, nell’altra emergono le mie passioni latine”.  


Tutto questo, e tanto altro su La Freccia, il mensile di bordo di FS Italiane distribuzione sui Frecciarossa, Frecciargento e Frecciabianca di Trenitalia e nei FrecciaClub delle stazioni.