Le Stazioni dell’Arte

Presentato al MAXXI di Roma "Inchiostro depARTure", kermesse d’arte contemporanea organizzata da Zoe Impresa Sociale in collaborazione con Centostazioni.

Roma, 23 aprile 2015

Un vero e proprio circuito di opere d’arte contemporanea all’interno di sei stazioni italiane: questo il cuore del festival culturale itinerante, realizzato da una stART up di giovani creativi, in collaborazione con Centostazioni, Fondazione MAXXI di Roma, il Museo MADRE di Napoli, la Fondazione Musei Senesi e altre importanti realtà del panorama artistico nazionale, che farà tappa negli scali ferroviari di Milano Rogoredo, Trieste Centrale, Siena, Roma Ostiense, Napoli Mergellina e Pescara Centrale.

L’evento, che si svilupperà in concomitanza con Expo Milano 2015, dal 28 aprile al 17 luglio, colorerà le stazioni attraverso installazioni site-specific di giovani artisti di fama internazionale e insolite performance, che desteranno l’attenzione di cittadini e turisti. La scelta delle stazioni come location privilegiate per manifestazione artistiche ed happening rientra in una logica generale di “diffusione liquida” dei contenuti culturali che favorisce per ognuna di esse riflessioni e interventi ideati su misura.

Si parte il 28 aprile da Milano Rogoredo, importante polo di interscambio della città di Milano, con l’installazione Strelitzia Fiore Alchemico di Pamela Ferri, opera ispirata al tema dei fiori, che inserisce la stazione in un quadro armonioso tra natura e contesto urbano circostante.

Numerosi i temi trattati nelle opere esposte che cambieranno per ciascuna delle stazioni coinvolte e in base all’interazione diretta con il pubblico: dal viaggio alle meraviglie del cosmo, dai temi ambientali e sociali a quelli poetici e onirici.

Le stazioni protagoniste del viaggio alla scoperta dell’arte e porte d’accesso dei territori si confermano luoghi di grande impatto, ideali per veicolare e condividere con modalità non convenzionali, esperienze culturali di valore, finalizzate alla promozione di giovani talenti.