• Home >
  • Gruppo FS Italiane

"Cantiere 2 agosto": un progetto di narrazione popolare per ricordare le vittime della strage di Bologna

Mercoledì 2 agosto 2017, dalle 11:00 alle 23:00, 85 narratori in 85 luoghi diversi della città

Bologna, 31 luglio 2017

Alle 10:25 del 2 agosto 1980 ottantacinque persone persero la vita nella strage alla stazione di Bologna.

Quest’anno, in occasione del 37° anniversario, ottantacinque narratori racconteranno le loro storie da ottantacinque palcoscenici naturali distribuiti in tutta la città di Bologna.

Il progetto, voluto dall’Associazione dei familiari delle vittime e dall’Assemblea legislativa regionale della Regione Emilia-Romagna, si chiama Cantiere 2 agosto e avrà come protagonisti cittadini volontari che, coadiuvati dalla consulenza storica di Cinzia Venturoli e dal lavoro registico di Matteo Belli, si sono adoperati in questi mesi nella ricerca, nello studio e nella scrittura della storia di una vittima.

Dodici in totale i percorsi di cui il primo all’interno della stazione di Bologna, fra atrio centrale, marciapiede del binario uno, sala d’attesa e Piazzale Ovest.

Dalle 11:00 alle 23:00 ciascun narratore racconterà la storia della propria vittima per dodici volte, iniziando sempre allo stesso minuto di ogni ora.

Una grande polifonia urbana per dare vita al ricordo di chi non c’è più, ma anche una grande esperienza d’incontro pubblico in cui chi narra si fa testimone di un evento cruciale di conoscenza del passato, in rapporto a uno spazio, a un luogo e al tempo presente.

Per maggiori informazioni il sito dell'Assemblea legislativa Emilia Romagna