Quali velocità,quale città: riconfermati De Vito presidente e Coppola vice

Approvato programma studi 2016-2018 su nodi e aree metropolitane

Roma, 8 aprile 2016

L’Assemblea dell’Associazione “Quali Velocità, Quale Città - QVQC” ha riconfermato presidente l'amministratore delegato di FS Sistemi Urbani, Carlo De Vito e vice presidente Francesco Coppola, responsabile Territorio e Ambiente della Fondazione Morra.

Nominate vice presidenti anche Francesca Moraci, consigliere di amministrazione ANAS, e Margherita Migliaccio, direttore generale per lo Sviluppo del Territorio, la Programmazione ed i Progetti Internazionali del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

L’Associazione “Quali Velocità, Quale Città - QVQC” è stata costituita nel 2008 con l’obiettivo di fornire contributi di analisi e studio sui nodi e le aree metropolitane del nostro Paese, partendo dai territori attraversati dall’alta velocità ferroviaria.

Approvato anche il programma di attività fino al 2018 che ha per oggetto, tra gli altri temi, i nodi metropolitani dell’AV; la realizzazione delle linee AV/AC Napoli-Bari Lecce-Taranto, Palermo-Messina-Catania, Napoli-Reggio Calabria ed i collegamenti con gli aeroporti; lo sviluppo del Mezzogiorno nei confronti del sud Europa e del Mediterraneo in relazione al sistema AV; la messa a sistema dei porti e degli aeroporti a servizio delle metropoli in relazione ai  Corridoi plurimodali TEN-T.

Presenti all’Assemblea esponenti del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, FS Italiane, ANAS, ANCE, ANCI, ENAC, Università ed enti di ricerca, Fondazioni Culturali (Fondazione Morra, Fondazione Ugo La Malfa), Associazioni e Ordini Professionali (CIFI, ANA, CNAPPC).