• Home >
  • Gruppo FS Italiane

A Napoli Centrale arriva l'ispettore Lojacono con la fiction "I bastardi di Pizzofalcone"

Napoli, 11 marzo 2016

Ciak si gira. L’ispettore Lojacono è arrivato alla stazione di Napoli Centrale

Solito piglio deciso, questa volta però deve fare i conti con l’omicidio di due ragazzi e il sospetto di un indagato che ha come alibi un treno. 

Napoli si sa, è amore e odio. Dura, rigorosa a volte carsica e spietata. 

Ma anche una città indimenticabile, una luce nel labirinto, eterna fonte di tante ispirazioni, passioni e profonda immaginazione. 

E' proprio nel centro storico di una Napoli dei giorni nostri che proseguono le riprese della fiction I bastardi di Pizzofalcone

Tratta dai tre romanzi di Maurizio De Giovanni, la fiction - che andrà in onda su RaiUno in sei episodi in prima serata - questa volta si è trasferita a Napoli Centrale.

È infatti la storica stazione partenopea, città nella città, a fare da cornice a una delle storie più avvincenti che vede protagonista il commissariato di Pizzofalcone insieme all’ispettore Lojacono, interpretato da Alessandro Gassman, e alla squadra dei suoi poliziotti. 

È proprio Gassman a guidare un prestigioso cast di attori tra cui Carolina Crescentini (la pm Laura Piras), Tosca D’Aquino (Ottavia), Gianfelice Imparato (Pisanelli, che nei libri è un vecchio agente con l’ossessione per una serie di suicidi sospetti) e Massimiliano Gallo (Luigi Palma). 

A firmare le sceneggiature, lo stesso Maurizio De Giovanni, insieme a Silvia Napolitano e Francesca Panzarella.

La fiction firmata da Carlo Carlei, affermato regista di fama internazionale, è ambientata in una Napoli avvincente. Una città carica di misteri che con i suoi panorami mozzafiato salda cielo e terra. 

Una Napoli dai mille colori raccontata dai più grandi: Curzio Malaparte (La Pelle), Matilde Serao (Il ventre di Napoli), Francesco Rosi (Le mani sulla città), Mario Martone (Morte di un matematico napoletano), Marco Risi (Fortapasc), Paolo Sorrentino (Hanno tutti ragione) e tanti altri che hanno portato la loro testimonianza sulla città più bella e controversa del mondo.