Gruppo Ferrovie dello Stato

Logo Ferrovie dello Stato

Napoli “Una giornata a casa del treno”: bambini entusiasti



Viaggio tra le quinte del mondo dei treni. Scolaresca di San Felice a Cancello (Caserta) in visita agli impianti Trenitalia del capoluogo campano
Napoli, 4 giugno 2014
Una giornata a casa del treno”, l’iniziativa alla sua seconda edizione, organizzata dalla Direzione Passeggeri Regionale di Trenitalia Campania per sensibilizzare i più giovani verso un uso corretto e responsabile del mezzo di trasporto collettivo più sicuro, conveniente e rispettoso dell’ambiente.

Una giornata di scuola lontano dalle aule ha consentito a un gruppo di alunni delle elementari, martedì 3 giugno, di scoprire cosa avviene dietro le quinte dei viaggi in ferrovia.

La comitiva, composta da 48 bambini di 5^ classe della Scuola Elementare Francesco Gesuè di San Felice a Cancello (Caserta) accompagnati da 6 insegnanti, è stata accolta alla stazione di Cancello Scalo da personale Trenitalia che, fin dalla partenza in treno, ha spiegato le semplici regole da seguire per affrontare il viaggio.

Dalla modalità di acquisto dei biglietti alla loro convalida, fino ai comportamenti da tenere in stazione e a bordo per evitare di procurare danni a se stessi e agli altri. I consigli del personale ferroviario sono stati seguiti con grande curiosità e attenzione dagli alunni.

Giunti alla stazione centrale di Napoli, i visitatori sono stati accompagnati nelle officine e negli impianti Trenitalia per vedere dove e come le vetture dei treni sono sottoposte ad accurati interventi di manutenzione, pulizia e riparazione.

Particolare risalto è stato dato alle operazioni necessarie a ripristinare le condizioni di decoro sui vagoni vandalizzati e spiegate le conseguenze economiche e sociali degli atti di vandalismo.

Gesti apparentemente innocui come scrivere sulle pareti o sui finestrini con penne o pennarelli, lasciare un chewingum attaccato sui pavimenti o sui sedili, richiedono ore di lavoro straordinario e l’utilizzo di specifici prodotti di pulizia che risultano onerosi non solo dal punto di vista economico, ma anche sotto l’aspetto dell’inquinamento ambientale.

Inoltre, episodi più gravi come la rottura di suppellettili, lavabi, plafoniere, finestrini, tende parasole, cestini portarifiuti e sediolini, o lo svuotamento di estintori nei vestiboli e corridoi delle vetture, causano danni che comportano spese aggiuntive per l’azienda e disagi per i viaggiatori.

Le carrozze danneggiate, infatti, devono essere inviate in officina per le riparazioni e tolte dalla composizione dei treni con i quali avrebbero dovuto viaggiare, con il risultato di un minor numero di posti a disposizione dei passeggeri.

Durante l’evento, che si inserisce nel quadro degli incontri e delle attività che il Gruppo FS Italiane dedica al mondo della scuola, sono stati distribuiti ai partecipanti gadget messi a disposizione dalle aziende partner dell’iniziativa: cappellini gialli dalla Contact S.r.l. (società produttrice di materiale tecnico), colazioni al sacco offerte dalla ditta Dussmann (società appaltata per i servizi di pulizie sui treni).

Inoltre, un’insegnante di madrelingua inglese dell’istituto Shenker di Napoli, ha illustrato ai bambini, con termini inglesi, gli oggetti ferroviari e quelli inerenti la sicurezza sul lavoro.

Al termine della visita, la comitiva è stata riaccompagnata in treno alla stazione di Cancello Scalo.

Il viaggio di andata e ritorno della scolaresca è stato offerto da Trenitalia che ha registrato con soddisfazione la buona riuscita dell’evento, testimoniata dall’ evidente entusiasmo manifestato dai bambini che hanno vissuto una giornata di istruzione “alternativa”.

Aiuto  |  Mappa  |  Accessibilità   |  Credits
© Gruppo Ferrovie 2016  |  Contatti  |  Termini e Condizioni  |  cookie  |  Partita Iva 06359501001