Gruppo Ferrovie dello Stato

Logo Ferrovie dello Stato

Moretti: “Abbiamo ricostruito le condizioni per creare sviluppo”

“Abbiamo lavorato con fatica e creato una nuova cultura d’impresa nel Gruppo FS. Dopo il recupero del risultato positivo di bilancio ora ricapitalizziamo Trenitalia con un programma di 2 miliardi. Grazie al ministro Matteoli, che ci ha sostenuto in maniera forte, e alle regioni che ci permettono oggi di fare cose concrete, cioè veri investimenti”
Roma, 7 settembre 2009

“Abbiamo ricostruito le condizioni per fare sviluppo, lavorando con fatica e creando una nuova cultura d’impresa nel Gruppo FS. Dopo il recupero del risultato positivo di bilancio ora ricapitalizziamo Trenitalia con un programma di 2 miliardi. Proprio oggi sarà approvata la prima tranche di 600 milioni”. Queste le dichiarazioni di Mauro Moretti, ad di Ferrovie dello Stato, a conclusione della Giornata del trasporto regionale.

“Con l’autofinanziamento si rilancia l’impresa. Se abbiamo raggiunto questo risultato dobbiamo ringraziare il ministro Matteoli che ci ha sostenuto in maniera forte, anche con provvedimenti e regole che ci hanno permesso di costruire il nostro progetto in modo strutturato. Grazie anche alle regioni con le quali abbiamo avviato per la prima volta confronti spesso aspri e faticosi che ci permettono oggi di poter fare cose concrete, cioè veri investimenti come quelli che presentiamo”.

Moretti nel suo intervento conclusivo ha fatto cenno anche alle pulizie. “Un problema ultradecennale che non si riusciva a sbloccare. Qualcosa però abbiamo iniziato a fare nonostante i 40 ricorsi che abbiamo dovuto superare. E non ci fermeremo”. Il numero uno di FS ha poi parlato di puntualità: “In questo campo abbiamo fatto progressi e ancora ne faremo, a vantaggio dei pendolari, con il nuovo collegamento AV Novara-Milano, che permetterà di dedicare la linea storica ai servizi regionali, con la conclusione dell'ingresso su Napoli da Gricignano e con la piena disponibilità del sistema di controllo nel Nodo di Bologna”
Aiuto  |  Mappa  |  Accessibilità   |  Credits
© Gruppo Ferrovie 2016  |  Contatti  |  Termini e Condizioni  |  cookie  |  Partita Iva 06359501001