Gruppo Ferrovie dello Stato

Logo Ferrovie dello Stato

L’Amministratore delegato di Trenitalia, Vincenzo Soprano, apre la Giornata del Trasporto Regionale

Due miliardi di investimenti in nuovi treni per il trasporto locale: un piano mai realizzato nella storia d’Italia. L’ad di Trenitalia introduce i lavori della Giornata dedicata al trasporto regionale.
Roma, 7 settembre 2009

1.500 milioni di euro già finanziati per nuovi convogli per il trasporto metropolitano e regionale, più altri 500 milioni già opzionati per ulteriori investimenti nel materiale rotabile. Un piano di dimensioni tali, mai realizzato nella storia d’Italia.

L’Amministratore delegato di Trenitalia, Vincenzo Soprano, ha introdotto i lavori della Giornata del Trasporto Regionale, che si tiene oggi a Roma.

Soprano, dopo aver ricordato che la situazione precedente (contratti scaduti, ricavi inferiori del 50% rispetto a Francia a Germania, età media del materiale rotabile superiore a 25 anni) costituiva un “abbraccio mortale” per il trasporto regionale, ha illustrato le grandi novità legate alla possibilità di stipulare con le Regioni contratti pluriennali (6+6, sei anni rinnovabili per altri sei) e, soprattutto, alla sottoscrizione di “contratti di risultato”, con un sistema di penalità e incentivi in relazione alla valutazione della quantità e qualità dei servizi.

Questa svolta ha consentito non solo l’ottimizzazione delle risorse (-9% sui costi certificati), ma l’attivazione di una leva per investimenti per l’acquisto di materiale rotabile “specializzato”, cioè specificamente destinato a rispondere all’aumentata domanda di trasporto su ferro nelle grandi aree metropolitane e regionali.

Aiuto  |  Mappa  |  Accessibilità   |  Credits
© Gruppo Ferrovie 2016  |  Contatti  |  Termini e Condizioni  |  cookie  |  Partita Iva 06359501001